Il servizio consente di ottenere un documento con tutte le informazioni utili a sottoscrivere un preliminare di acquisto con la massima consapevolezza e tranquillità.

Attraverso ricerche ed ispezioni presso diverse banche dati vengono verificati i dati catastali, gli atti riferibili all’immobile, con particolare attenzione alla presenza di eventuali gravami (ipoteche volontarie, ipoteche giudiziali/legali, atti giudiziari/esecutivi/amministrativi), l’eventuale presenza di “informazioni negative” sull’attuale proprietario dell’immobile (protesti/pregiudizievoli di conservatoria/procedure concorsuali/fallimenti).

Nella sua versione base (Basic) il documento conterrà :

  • La visura catastale storica del bene con la puntuale descrizione di categoria catastale, consistenza, rendita, indirizzi ed intestati; così da evidenziare eventuali difformità: quali ad esempio l’errata intestazione dei beni per la mancanza di tutte le volture catastali, un possibile diverso stato di fatto dell’immobile determinato ad esempio da variazioni nel numero di vani per l’intervento di modifiche/ampliamenti/fusioni non denunciate catastalmente.
  • L’elenco delle note di conservatoria (gli atti notarili) riferibili all’immobile, in particolare evidenziando la presenza, negli ultimi venti anni, di eventuali atti che costituissero gravami (volontari o pregiudizievoli) sull’immobile, ivi inclusi eventuali accolli totali o parziali o comunque atti relativi anche ai precedenti proprietari.
  • La segnalazione della presenza di eventuali negatività sull’attuale proprietario, in particolare protesti, pregiudizievoli di conservatoria riferite ad altri immobili, procedure concorsuali; la presenza di tali notizie benché non costituisca gravame sul bene è indice di sofferenza economico/finanziaria del venditore. Tale condizione potrebbe costituire un rischio per la possibile insorgenza di revocatorie, successive all’acquisto e spesso espone l’acquirente all’insorgenza di nuovi gravami, sull’immobile per il quale ha già versato la caparra, durante il periodo che intercorre tra la firma del compromesso e l’atto vero e proprio.
  • Attraverso la georeferenziazione dell’immobile, secondo le tabelle dell’osservatorio del mercato immobiliare, si disporrà di un valore medio al metro quadro, riferito alla zona ed al tipo di immobile, tale indicazione potrebbe evidenziare un eventuale marcato scostamento tra il valore presunto dell’immobile e quanto richiesto così da prevenire un’eventuale difficoltà nella concessione di mutui/finanziamenti.

Nella versione Medium vengono inoltre fornite copie delle note di conservatorie relative all’ultima provenienza e copie delle eventuali note di conservatoria relative a mutui/pregiudizievoli.

Nella versione Premium, previo l’invio del documento d’identità e la sottoscrizione di delega da parte del venditore/proprietario viene fornita anche la planimetria catastale degli interni.

Nella versione Top, in aggiunta a quanto sopra, viene fornita una valutazione di stima del valore dell’immobile, predisposta e firmata da un professionista del settore.


  • PROCEDURA

    Quattro passaggi per ricevere il servizio

  • 1) SELEZIONA

    Selezione del pacchetto scelto tra le quattro opzioni: Basic, Medium, Premium o Top.

  • 2) COMPILA

    Inserimento dei dati dell’immobile su quale si vuole che venga effettuata la verifica.

  • 3) PAGA

    Pagamento attraverso tre possibili canali: Bonificio, Carta Credito o Paypal.

  • 4) RICEVI

    Ricezione dei risultati della verifica attraverso l’indirizzo mail indicato in fase di acquisto.